Da sapere sul Regolamento prima di partire…

 

Campionato SuperSprint 2023

Sono ancora aperte le iscrizioni per il Campionato Italiano SuperSprint 2023 che si terrà a Firenze il 23 marzo 2024.

Link per le iscrizioni

Per venire incontro alle esigenze di alloggio è stata stipulata una convenzione con HU OpenAir con la attivazione del codice sconto del 5% per le notti del 22 e 23 Marzo presso hu Firenze.

Il codice da utilizzare è OCR2024 da inserire nel campo coupon sul link https://firenze.huopenair.com/

 

Regolamento Gare short

Nell’ottica di favorire la partecipazione di atleti di ogni età e nella considerazione degli sforzi previsti, valutati alcuni parametri fisiologici e sulla base dell’esperienza concreta maturata con gli atleti più giovani, pensiamo che il format short possa essere reso accessibile in sicurezza dai dodici anni di età con le seguenti attenzioni.

Nelle gare short potranno essere presenti al massimo due ostacoli di forza con peso massimo “effettivo” non superiore a 15 kg.
Per quanto riguarda il penalty loop il peso massimo consentito è di 18 kg.

Al termine della stagione verranno fatte ulteriori valutazioni per quanto sopra descritto.

Tale regola è derogata per le gare imminenti del weekend del 16 e 17 marzo.

 

Regolamento Supersprint

Il formato Supersprint sta avendo sempre maggior successo come testimoniato anche dalla programmazione in calendario 2024 di molte gare sul territorio italiano.

Sempre più il format si sta avvicinando agli standard europei e mondiali rendendo il percorso via via più allenabile. Tale standard non è, secondo il regolamento attuale FIOCR obbligatorio per essere gara considerata nel circuito SuperSprint, ma sicuramente apprezzato dagli atleti che aspirano a gareggiare a livello internazionale.

Per rispondere alle numerose domande pervenute, la commissione supersprint ricorda che il percorso gara è testabile dagli atleti solo il giorno stesso della manifestazione in fascia oraria definita dall’organizzatore, pena la squalifica.

Al di fuori di tale giornata è vietato provare il percorso definitivo della gara stessa; nello specifico non potranno essere testati percorsi che prevedano l’allestimento da gara in termini di sequenza ostacoli, misure (altezza/lunghezza), distanze, pedane ecc.

Questi vincoli non saranno più applicati quando il percorso gara sarà stato utilizzato ufficialmente in una manifestazione FIOCR.

Per ogni dubbio in merito la Commissione supersprint è a vostra disposizione

 

Campionato Interregionale Lazio Sardegna

 

In seguito alla riunione svoltasi in data 4 Marzo 2024, la commissione short e standard si è mostrata favorevole a promuovere lo svolgimento di un campionato interregionale tra le regioni Lazio e Sardegna composto delle seguenti gare:

Campionato interregionale short (6 gare):
  1.  IMPERIUM RACE “land and glory”, “battlefield” e “king of the Hills”
  2.  ⁠ETRUSCAN RACE
  3.  ⁠MINERS
  4.  ⁠SHARDANA
Campionato interregionale standard (5 gare):
  1.  IMPERIUM RACE “land and glory” e “king of the Hills”
  2.  ⁠ETRUSCAN RACE
  3.  ⁠MINERS
  4.  ⁠SHARDANA

La commissione si mostra favorevole all’iniziativa volta ad incentivare la partecipazione degli atleti ad eventi fuori dal panorama regionale e come iniziativa volta al sostegno e alla crescita delle associazioni sportive organizzatrici FIOCR

Il Consiglio Direttivo FIOCR ha accolto favorevolmente la richiesta per la Coppa Interregionale.

Come da regolamento la classifica finale sarà al meglio del totale delle gare -2 (meno due) e le premiazioni dovranno essere organizzate dalle ultime tappe  in ordine cronologico, consegnando premi e medaglie ad assoluti e categorie di età.

Nell’ottica di verificare l’effettiva partecipazione rispetto alle aspettativa per ogni gara sarà predisposto un report dopo ogni manifestazione con i numeri dei partecipanti per regione.

Sarà prodotto poi un documento che provi ad attestare il gradimento degli atleti per questa iniziativa.

 

Regolamento generale

Vi ricordiamo in vista delle gare del finesettimana inoltre che il Regolamento 2024 ha rafforzato alcuni aspetti già presenti nelle precedenti stagioni, in particolare:

  • è vietato accompagnare atleti lungo il percorso come allenatori e pacer, pena la squalifica dell’atleta e del pacer stesso (art 12)
  • i braccialetti vanno posti tutti sullo stesso braccio prima della partenza (art 10)
  • è in vigore il divieto di provare ostacoli prima della gara
  • ⁠è vietato utilizzare strutture e cordini delle prese
  • sugli ostacoli in sospensione una volta ingaggiato l’ostacolo, ovvero con entrambi i piedi sollevati da terra,  il tentativo risulta iniziato e non è possibile fare un altro tentativo (art 9 bis)
  • il tocco del terreno sottostante è sanzionato a valutazione del giudice di gara nel caso in cui porti un beneficio all’atleta

 

E cosa più importante di tutte: siate sportivi!